Corsi disponibili

Il Master in Accelerazione al ruolo di Hr Business Partner - 4. ed.

Edizione 18 febbraio 2022 - 20 maggio 2022

Il Master ideale per chi ha scelto di occuparsi di Persone: temi e argomenti moderni, adatti alla trasformazione necessaria del dipartimento HR.

L'anno che abbiamo appena attraversato è stato di grande impatto per le imprese e in particolare per chi si occupa tradizionalmente di Risorse Umane. 

Accanto al fattore umano, gli HR Manager si sono trovati di fronte a una situazione non solo complessa, ma anche imprevista. 

Tutti quei temi di cui da tanti anni si discute nelle business school più rinomate e ai convegni di categoria in forma teorica o superficiale, quest'anno li abbiamo vissuti sulla nostra pelle.

La leadership, la resilienza, i cigni neri, la sostenibilità, le procedure, la sicurezza, la gestione della crisi, lo smartworking sono parole divenute estremamente concrete e familiari al punto tale da accelerare in maniera anch'essa imprevista, processi interni e modalità relazionali per i quali eravamo pronti sì, ma forse fra dieci anni.

In poche parole, le Risorse Umane del 2020 sono ormai un capitolo chiuso. Chi oggi, a distanza di quasi un anno dalla scoperta della pandemia, crede di poter gestire, amministrare, coinvolgere, comunicare con le proprie Persone come un anno fa è destinato inevitabilmente a fallire, ancorato ad un passato che era già poco sostenibile allora, ed è diventato impossibile - a maggior ragione - oggi.

Diventa dunque necessario che coloro che ritengono di avere passione per le Persone e desiderano intraprendere o compensare il proprio percorso di operatori delle Risorse Umane a qualsiasi livello, completino la propria formazione con nuove discipline orientate verso un futuro in cui saranno diversi anche gli spazi, i modelli generazionali e dunque le attese e i desideri dei nostri dipendenti e collaboratori. 

Andiamo incontro ad una "nuova normalità" per usare ancora un termine tanto abusato, in cui sarà fondamentale includere. Non potremmo fare a meno di chi ha esperienza accanto a chi ragiona con grande velocità, abituato a una mentalità agile e modalità orientate al design thinking, perchè la velocità e la tecnologia non sono niente se svuotate di competenza e strategia. 

Così come non potremmo fare a meno del confronto e della contaminazione, che sia di genere o di qualsiasi altro genere.

La necessità di invertire il paradigma e vedere le Persone non più come Risorse, ma per il capitale umano che rappresentano in quanto Persone.

Master in accelerazione al ruolo di HR Business Partner - I ed.

Edizione 12 febbraio 2021 - 15 maggio 2021

Corso concluso.



Il Master ideale per chi ha scelto di occuparsi di Persone: temi e argomenti moderni, adatti alla trasformazione necessaria del dipartimento HR.

L'anno che abbiamo appena attraversato è stato di grande impatto per le imprese e in particolare per chi si occupa tradizionalmente di Risorse Umane. 

Accanto al fattore umano, gli HR Manager si sono trovati di fronte a una situazione non solo complessa, ma anche imprevista. 

Tutti quei temi di cui da tanti anni si discute nelle business school più rinomate e ai convegni di categoria in forma teorica o superficiale, quest'anno li abbiamo vissuti sulla nostra pelle.

La leadership, la resilienza, i cigni neri, la sostenibilità, le procedure, la sicurezza, la gestione della crisi, lo smartworking sono parole divenute estremamente concrete e familiari al punto tale da accelerare in maniera anch'essa imprevista, processi interni e modalità relazionali per i quali eravamo pronti sì, ma forse fra dieci anni.

In poche parole, le Risorse Umane del 2020 sono ormai un capitolo chiuso. Chi oggi, a distanza di quasi un anno dalla scoperta della pandemia, crede di poter gestire, amministrare, coinvolgere, comunicare con le proprie Persone come un anno fa è destinato inevitabilmente a fallire, ancorato ad un passato che era già poco sostenibile allora, ed è diventato impossibile - a maggior ragione - oggi.

Diventa dunque necessario che coloro che ritengono di avere passione per le Persone e desiderano intraprendere o compensare il proprio percorso di operatori delle Risorse Umane a qualsiasi livello, completino la propria formazione con nuove discipline orientate verso un futuro in cui saranno diversi anche gli spazi, i modelli generazionali e dunque le attese e i desideri dei nostri dipendenti e collaboratori. 

Andiamo incontro ad una "nuova normalità" per usare ancora un termine tanto abusato, in cui sarà fondamentale includere. Non potremmo fare a meno di chi ha esperienza accanto a chi ragiona con grande velocità, abituato a una mentalità agile e modalità orientate al design thinking, perchè la velocità e la tecnologia non sono niente se svuotate di competenza e strategia. 

Così come non potremmo fare a meno del confronto e della contaminazione, che sia di genere o di qualsiasi altro genere.

La necessità di invertire il paradigma e vedere le Persone non più come Risorse, ma per il capitale umano che rappresentano in quanto Persone.

Il Master in Accelerazione al Ruolo di HR Business Partner - 3. ed.

dal 17 settembre al 18 dicembre 2021

Corso Concluso


Il Master ideale per chi ha scelto di occuparsi di Persone: temi e argomenti moderni, adatti alla trasformazione necessaria del dipartimento HR.

L'anno che abbiamo appena attraversato è stato di grande impatto per le imprese e in particolare per chi si occupa tradizionalmente di Risorse Umane. 

Accanto al fattore umano, gli HR Manager si sono trovati di fronte a una situazione non solo complessa, ma anche imprevista. 

Tutti quei temi di cui da tanti anni si discute nelle business school più rinomate e ai convegni di categoria in forma teorica o superficiale, quest'anno li abbiamo vissuti sulla nostra pelle.

La leadership, la resilienza, i cigni neri, la sostenibilità, le procedure, la sicurezza, la gestione della crisi, lo smartworking sono parole divenute estremamente concrete e familiari al punto tale da accelerare in maniera anch'essa imprevista, processi interni e modalità relazionali per i quali eravamo pronti sì, ma forse fra dieci anni.

In poche parole, le Risorse Umane del 2020 sono ormai un capitolo chiuso. Chi oggi, a distanza di quasi un anno dalla scoperta della pandemia, crede di poter gestire, amministrare, coinvolgere, comunicare con le proprie Persone come un anno fa è destinato inevitabilmente a fallire, ancorato ad un passato che era già poco sostenibile allora, ed è diventato impossibile - a maggior ragione - oggi.

Diventa dunque necessario che coloro che ritengono di avere passione per le Persone e desiderano intraprendere o compensare il proprio percorso di operatori delle Risorse Umane a qualsiasi livello, completino la propria formazione con nuove discipline orientate verso un futuro in cui saranno diversi anche gli spazi, i modelli generazionali e dunque le attese e i desideri dei nostri dipendenti e collaboratori. 

Andiamo incontro ad una "nuova normalità" per usare ancora un termine tanto abusato, in cui sarà fondamentale includere. Non potremmo fare a meno di chi ha esperienza accanto a chi ragiona con grande velocità, abituato a una mentalità agile e modalità orientate al design thinking, perchè la velocità e la tecnologia non sono niente se svuotate di competenza e strategia. 

Così come non potremmo fare a meno del confronto e della contaminazione, che sia di genere o di qualsiasi altro genere.

La necessità di invertire il paradigma e vedere le Persone non più come Risorse, ma per il capitale umano che rappresentano in quanto Persone.

Il Master in accelerazione al ruolo di HR Business Partner - 2. ed.

Edizione 9 aprile 2021 - 10 luglio 2021

Corso concluso


Il Master ideale per chi ha scelto di occuparsi di Persone: temi e argomenti moderni, adatti alla trasformazione necessaria del dipartimento HR.

L'anno che abbiamo appena attraversato è stato di grande impatto per le imprese e in particolare per chi si occupa tradizionalmente di Risorse Umane. 

Accanto al fattore umano, gli HR Manager si sono trovati di fronte a una situazione non solo complessa, ma anche imprevista. 

Tutti quei temi di cui da tanti anni si discute nelle business school più rinomate e ai convegni di categoria in forma teorica o superficiale, quest'anno li abbiamo vissuti sulla nostra pelle.

La leadership, la resilienza, i cigni neri, la sostenibilità, le procedure, la sicurezza, la gestione della crisi, lo smartworking sono parole divenute estremamente concrete e familiari al punto tale da accelerare in maniera anch'essa imprevista, processi interni e modalità relazionali per i quali eravamo pronti sì, ma forse fra dieci anni.

In poche parole, le Risorse Umane del 2020 sono ormai un capitolo chiuso. Chi oggi, a distanza di quasi un anno dalla scoperta della pandemia, crede di poter gestire, amministrare, coinvolgere, comunicare con le proprie Persone come un anno fa è destinato inevitabilmente a fallire, ancorato ad un passato che era già poco sostenibile allora, ed è diventato impossibile - a maggior ragione - oggi.

Diventa dunque necessario che coloro che ritengono di avere passione per le Persone e desiderano intraprendere o compensare il proprio percorso di operatori delle Risorse Umane a qualsiasi livello, completino la propria formazione con nuove discipline orientate verso un futuro in cui saranno diversi anche gli spazi, i modelli generazionali e dunque le attese e i desideri dei nostri dipendenti e collaboratori. 

Andiamo incontro ad una "nuova normalità" per usare ancora un termine tanto abusato, in cui sarà fondamentale includere. Non potremmo fare a meno di chi ha esperienza accanto a chi ragiona con grande velocità, abituato a una mentalità agile e modalità orientate al design thinking, perchè la velocità e la tecnologia non sono niente se svuotate di competenza e strategia. 

Così come non potremmo fare a meno del confronto e della contaminazione, che sia di genere o di qualsiasi altro genere.

La necessità di invertire il paradigma e vedere le Persone non più come Risorse, ma per il capitale umano che rappresentano in quanto Persone.

Il Master in Comunicazione di Valori e Reputazione - I edizione

I edizione: 28/2/2022 - 18/4/2022
Costo del corso 700 € + IVA - Early Bird fino al 10/1/2022: 500 € + IVA

Giusto Tono è un master in comunicazione con uno specifico focus sui valori e la reputazione.
I docenti sono professionisti del settore, pubblicitari, comunicatori, tecnici e manager d'azienda.

Questi i temi trattati nei 10 moduli previsti:

- La costruzione del discorso
- Public Speaking
- Comunicare la sostenibilità
- Pubblicità di valore
- Le parole giuste per promuovere un brand
- Newsletter di valore
- Le relazioni esterne e istuìituzionali
- Gestire la reputazione
- Case History Aziendali



Lean & Agile: Guidare la complessità in team e processi

Capire la complessità e guidare team e processi attraverso il pensiero snello.

Programma in evoluzione

Early BIrd fino al 15/9 : 450 € + IVA | Solo Soci FdR : 400 € + IVA

Riconoscere e sviluppare innovazione all'interno delle organizzazioni

Si fa presto a dire "innovazione", ma molto spesso le organizzazioni non sono in grado di riconoscerla e valorizzarla.

Il Master in gestione d'impresa per Under30

Il Master in gestione d'impresa dedicato agli under 30 che devono confrontarsi con diverse generazioni, generi, culture e modelli di pensiero.